COSA FACCIAMO

Collapse Show info

COSA FACCIAMO

STL srl – STRUCTURAL TUBE LASER, trova le sue radici dalla Officina Carpenteria Mazzobel Angelo &C. – S.n.c., azienda operante nella carpenteria metallica medio – pesante da oltre 50 anni.

È stato volutamente necessario dare vita a STL, il cui acronimo è STRUCTURAL TUBE LASER, per dare adito al fatto di portare l’esperienza di carpenteria anche nel campo dei tubi e profili lavorati.

Agli inizi, l’attività era basata quasi esclusivamente sulla costruzione di cisterne in acciaio, per poi evolvere nel settore della carpenteria medio – pesante, mediante la costruzione di particolari costruttivi atti agli impieghi più disparati.

La tipologia di impiego dei prodotti verteva su molti ambiti, tra i quali:

    • basamenti di macchine utensili (alesatrici, torni, rettifiche, etc.)
    • strutture civili
    • macchine movimento terra
    • impianti per la lavorazione del legno
    • impianti per la lavorazione della lamiera
    • carpenteria pesante per edilizia strutturale

Uno dei principali punti di forza della Officina Carpenteria Mazzobel Angelo &C. S.n.c., fu il fatto di poter disporre al proprio interno di una sempre ricca disponibilità di materia prima, tra cui lamiere, tubi e profilati, tutto certificato, al fine di poter agevolmente ed in tempi stretti evadere gli ordinativi.

A ciò si deve aggiungere l’alta specializzazione e professionalità del proprio organico, come personale specializzato e attrezzature di alto livello tecnologico nonché di capacità lavorative elevate in termini dimensionali e di peso.
STL srl – STRUCTURAL TUBE LASER, si propone quindi di continuare l’attività della famiglia Mazzobel offrendo un ulteriore servizio ai propri clienti, quello del taglio 3D su tubi e profili con tecnologia laser, plasma ed ossitaglio.

Oggi, l’attività di STL si sviluppa tra la lavorazione della lamiera e quella del tubo e dei profilati sia in ferro che in acciaio inox.
Uno degli aspetti fondamentali di passaggio generazionale e di crescita, fu più di 35 anni fa, con l’inserimento di ossitagli a controllo numerico, per il taglio di lamiere da treno di spessori elevati.
Oltre a ciò, nel corso degli anni, il parco macchine è cresciuto via via per fare da supporto alle crescenti richieste, come calandre, piega profili, cesoie e presse piegatrici.